Articoli filtrati per data: Aprile 2018 - ilfalcoghibellino
Martedì, 17 Aprile 2018 14:43

Mercanti di stoffe

"Mio marito ha ereditato l’attività da suo padre. Tanti anni fa, il lavoro era più semplice: in primavera compravano la lana dai pastori delle colline qua intorno, poi la portavano nelle case dei contadini che avevano un buon telaio. Le donne, quando non c’erano i lavori dei campi, soprattutto in inverno, filavano la lana e la tessevano. Mio suocero e mio marito poi ripassavano nelle case a prendere i pannilana lavorati. Qui in città avevano un banco, non una vera bottega come questa, e le stoffe venivano vendute com’erano, bianche."

 

Pubblicato in Il mondo di Gemma
Mercoledì, 11 Aprile 2018 22:13

Il castello di Romena

"Era l’ora del Vespro, all’imbrunire arrivarono in vista di Romena.

Da quella distanza, dal basso della valle, solo il profilo della torre più alta svettava dalla massa scura del bosco. La collina era ricoperta di vegetazione fitta e intricata. Man mano che la strada saliva, cominciavano ad apparire le mura di cinta, poi una massiccia porta con un torrione laterale.

Pubblicato in Il mondo di Gemma
Lunedì, 02 Aprile 2018 14:30

Un erede per il falco: la trama

Nuove avventure per Gemma, la bella e coraggiosa contessa, che si ritrova invischiata stavolta negli intrighi politici per l’elezione del Pontefice. Il tormentato conclave si tiene a Perugia, le potenti famiglie degli Orsini e dei Colonna, con i loro alleati guelfi e ghibellini, si contendono la carica, infine costrette a una decisione di compromesso. Ma il prescelto sarà capace davvero di governare la Chiesa? O verrà manovrato da una delle fazioni?

Le vicende drammatiche che seguiranno vedranno sconvolta anche la tranquilla vita del feudo di Acquapendente, messe in dubbio le convinzioni più profonde, i sentimenti di Gemma per l’uomo che ama, il desiderio di dargli un erede. E anche il giovane fratello, Lamberto, avrà a che fare con l’amore impossibile per una fanciulla della fazione rivale.

Veleni politici e contrasti religiosi, persecuzioni, l’assedio di Palestrina, con la tragica sorte di fra’ Jacopone da Todi, fiero oppositore di Bonifacio VIII: in questo scenario storico dettagliatamente ricostruito, si muovono i destini dei protagonisti, come sempre in parallelo con le vicende di Stella, la giovane appassionata di Storia medievale che proietta su Gemma i propri sentimenti, timori e speranze, in uno specchio emotivo coinvolgente, dai sorprendenti risvolti. 

Pubblicato in L'autrice
Lunedì, 02 Aprile 2018 10:17

Sul lago Trasimeno

Non è la prima volta che Stella sale su una barca a vela, ma stavolta è un momento speciale, carico d’emozione.

«Attenta alla testa, sistemati su quel lato.»

Pubblicato in Il mondo di Stella
Lunedì, 02 Aprile 2018 09:33

Castiglione del Lago

"In alto, sullo sperone roccioso, il castello domina l’intera zona, protendendosi verso il lago.

«Un tempo questa era la quarta isola del lago Trasimeno» dice Stella alzando la voce per farsi sentire, superando il rombo del motore.

«Incredibile. Ecco perché questo posto è così insolito. Chi ha costruito il castello?»

«In realtà una fortificazione sulla rupe c’era già in epoca romana. Chi controllava Castiglione, controllava le principali vie di comunicazione tra il Lazio, l’Umbria e la Toscana. Per questo fu assediato e distrutto molte volte..."

Pubblicato in Il mondo di Stella

Romanzo storico: per definizione un intreccio di realtà e fantasia, in cui vediamo interagire personaggi storicamente esistiti con i protagonisti inventati dall'autrice.

Pubblicato in Il mondo di Gemma
Domenica, 01 Aprile 2018 20:58

Origine e significato dei nomi longobardi

Nel libro i nomi di origine germanico-longobarda vengono usati per nobili e guerrieri.

Hanno la caratteristica di essere formati da due termini che si combinano tra loro e hanno un chiaro riferimento all’attività prevalente di questi popoli: la guerra.

Pubblicato in Il mondo di Gemma